Mangox World

Just another way to communicate

Impariamo ad ascoltare

Si parla sempre più spesso di comunicazione, in tutti gli ambiti, in tutti i meeting, a tutti i livelli. Tutti sappiamo che comunicare vuol dire migliorare i rapporti, ma nella comunicazione c’è un difetto di unilateralità, perché con essa solitamente si intende porgere ad un interlocutore delle informazioni, concetti, ecc.; ma, stranamente, nessuno si occupa moltissimo dell’ascolto.
per-ascoltare.jpg
C’è qualcuno che ha definito l’ascolto o il saper ascoltare “un’arte o una capacità dimenticata”. Sempre rimanendo in tema di definizioni, Norbert Weiner dice che la conversazione è un gioco di insieme tra chi parla e chi ascolta contro le forze della confusione. A meno che entrambi non si impegnino, la comunicazione interpersonale è senza speranza.
L’ascolto è una facoltà da rivalutare e non è un caso che negli Stati Uniti ed in altri Paesi vengano effettuati dei corsi per insegnare le tecniche di ascolto. Se partissimo dal sano principio che abbiamo una bocca e due orecchi e se li usassimo in proporzione così come ci sono stati dati avremmo risolto il problema, ma tante volte (… troppe) il desiderio di sovrapporsi a colui che chiede di essere ascoltato è una tentazione irresistibile e si crede di avere il toccasana per risolvergli i problemi mediante la nostra esperienza.
Continua a leggere

Annunci

maggio 26, 2007 Posted by | ascolto attivo e passivo, ascolto del non detto, comunicazione, facoltà dimenticata | Lascia un commento