Mangox World

Just another way to communicate

AMA STELLA come te stesso

A MASTELLA, momentaneamente sotto una cattiva stella, dico:AMA STELLA come te stesso e coraggio… in Italia tutto è temporaneo tranne la CASTAla-casta.png, che si perpetua con le parentele.

Il ministro dimissionario dice che tornerà a fare il cittadino “comune”…

Dando una sbirciatina alla notizia ANSA sui sette capi d’accusa di cui il ministro è accusato e ascoltando tutti i commenti a favore e contro, ci si rende conto che:

• Il ministro ritiene giusto piazzare nei posti-chiave chi gli pare…
• Così fan tutti (i politici) o quasi…
• Governare in Italia vuol dire “spartire”: posti, posizioni, danaro per conservare il potere
• Occorre un esercito formato da tanti Beppe Grillo per smascherare l’orda di cavallette fameliche (di grano non commestibile)
• La distruzione delle cavallette è impossibile, almeno con questi politici e con questa giustizia. Chiunque tentasse sarebbe accusato di essere rivoluzionario o giustizialista
• Tutti sanno, specie i giornalisti e i comunicatori: ma si mostra e si trasmette solo ciò che si vuole
• La massa va tenuta calma con TV, spettacoli possibilmente idioti, vallette, calcio, reality e perfino con la pubblicità
• Questa classe politica non può legiferare con “giustizia” e nell’interesse dell’Italia, perché farebbe autogoal colpendo anche i propri interessi.
• L’Italia non è più una repubblica: l’hanno trasformata in “reprivata” o “cosa loro”
• Il Paese va male, checché ci dicano. Basta con i numeri… (nessuno può verificarli in tempo reale)
• Per denunciare ci vogliono tanti Grillo, Travaglio, Santoro, Guzzanti e simili… ma per cambiare ce ne vogliono molti ma molti di più.
• Bisognerebbe oscurare le TV e non il WEB.
• I magistrati sono osteggiati dai politici. Se riescono a fare il loro lavoro, senza danneggiarli più di tanto, si guadagnano fama e diritto a scendere in campo (vedi Di Pietro, Violante ecc.). Se fanno danno, vengono “ trasferiti e confinati” (vedi De Magistris)

I reportage odierni sulla faccenda “dimissioni” sono patetici…Sono stati intervistati alcuni abitanti di Ceppaloni per dire bene o male della famiglia del ministro, a caccia di innocentisti e colpevolisti. Solita televisione meschina… pre-processi popolari!!!

Che cosa dedurre? Spunteranno nuovi leader? La politica tornerà ad essere una cosa pulita o resterà puzzolente come la “munnezza” della nostra casta? emergenza rifiuti…

gennaio 17, 2008 - Posted by | Beppe Grillo, casta, de magistris, di pietro, dimissioni, guzzanti, mastella, munnezza, santoro, travaglio, violante

4 commenti »

  1. Caro Mangox,

    questa volta sono d’accordo con Lei su quasi tutti i punti.

    L’unica obiezione riguarda le osservazioni un po’, se mi permette, “qualunquiste”, su Di Pietro e Violante.

    Di Pietro ha aperto il tombino di una fogna pensando di ripulirla, e tutti abbiamo creduto che la rifondazione della Repubblica potesse cominciare con una bella lavata.

    Chi avrebbe potuto immaginare che da quel tombino sarebbero usciti cosí tanti sorci puzzolenti da farci quasi rimpiangere il tanfo del passato?

    Per quanto riguarda il rinnovamento della classe politica, diciamoci la verità, abbiamo i politici che ci meritiamo.

    Cordiali saluti,

    Sergio

    Commento di Sergio | gennaio 17, 2008 | Rispondi

  2. Caro Mangox,

    a malincuore come tutti gli italiani sono assolutamente d’accordo con te il bel paese e’sotto gli occhi di tutti, e’ diventato il mal paese. Il paese dove tutti i mali si sono ingigantiti a dismisura, deteniamo tutti i primati europei e talvolta mondiali del malaffare e della mala gestione poche le aree di eccellenza. Una delle poche eccellenze che madre natura ci ha dato,IL BEL PAESE, e’ caduta sotto le immagini impietose dell’immondizia napoletana.E non sono affatto d’accortdo con Sergio che abbiamo i politici che ci meritiamo, io e la stragrande maggioranza dei CITTADINI ITALIANI. Questa non e’ piu’ classe politica e’ una classe autarchica di M…. che ha usurpato il potere concesso dai cittadini e si sono barricati dentro il loro fortino e, come le autarchie sette-ottocentesche abusano dei loro privilegi, distaccati dal mondo reale. Tra le autarchie caro Sergio, c’e’ anche quella dei magistrati che se hanno il merito di aver scoperchiato il pentolone del malaffare politico economico vivono anch’essi come casta autoprotetta e autodeterminata. In conclusione di fortini in Italia ve ne sono molti ed e’ ora di ABBATTERLI da quello della politica a quello della magistratura, da quello degli ordini professionali a quello dei cartelli industriali e di categoria.E’ giunta l’ora anche per l’ Italia della LIBERTE’ L’EGALITE’ FRATERNITE’.
    Avanti Italiani ALL’ASSALTO DEL FORTINO.

    Commento di Edoardo | febbraio 2, 2008 | Rispondi

  3. I dont disagree with this blog post.

    Commento di Panathinaikos Live Streaming | novembre 6, 2011 | Rispondi

  4. You couldn’t be more correct..

    Commento di funny videos | dicembre 13, 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: