Mangox World

Just another way to communicate

QUASI QUASI MI FACCIO UN MEETING

A parte la variante della video-conference, resa possibile grazie all’attuale tecnologia,Meeting, o riunione che dir si voglia, è una parola ormai così frequente da cominciare a preoccupare.
Tutti si incontrano, a qualsiasi livello, per gli scopi più diversi: nelle ditte, nelle scuole, nei quartieri, nei sindacati, nelle chiese… dovunque si fanno riunioni. Bla, bla, bla e ancora bla. Tutti parlano, ma chi ascolta?

E, soprattutto, chi lavora?



Per ovvi motivi, ci occuperemo di meeting aziendali. Un meeting si svolge generalmente come segue:

1)convocazione;
2)ordine del giorno;
3)tavola rotonda;
4)discussione (per modo di dire);
5)assegnazione (compiti, responsabilità, rogne);
6)reazioni da copione: pianti, insulti, accuse ecc.;
7)ritorno alla routine, ovvero la quiete dopo la tempesta, pronti per un nuovo meeting.

A parte gli appellativi e gli aggettivi più fantasiosi, i più ricorrenti dei quali sono: maledetti, lezioni, sedute, confessioni ecc., la definizione più pratica e forse più vera è la seguente: dicesi meeting il risultato di una comunicazione A.R. da parte di un emittente (capo) a determinati riceventi (subalterni).
A.R. vuole dire Assegnazione Rogne.
Anche la tipologia dei partecipanti ai meeting è piuttosto varia: c’è chi nel meeting si nasconde, chi si esibisce, chi soffre, chi ci sguazza, chi li strumentalizza, chi si sperimenta, chi impera e chi subisce, chi ci passa il tempo e chi scommette sui risultati.
Una cosa pare certa: anche in Italia si chiacchiera tanto. E il lavoro? Ci pensano – a modo loro – gli esecutivi, le comparse per il teatro dei mattatori. D’altra parte i meeting sono diventati necessari quali registrazioni permanenti con testimoni, pronti ad ammazzare il collega dissidente, per il fatto che i “memo” interni, le comunicazioni su carta, vengono archiviati nel cestino dell’immondizia, o lasciati sul piano della scrivania a maturare per il predetto cestino oppure immessi nel file vero, quello ufficiale, ma con ogni diritto all’oblio e a misteriose sparizioni. Il meeting, pertanto, è anche uno strumento efficacissimo di cementazione e/o scontro fra le parti.

IL MEETING È
– un modo vivace per tirar sera;
– un personal show del vostro capo;
– la sua occasione per darvi più o meno elegantemente del cretino di fronte agli altri;
– la sua chance di dimostrare a sé stesso che su di voi ha potere;
– tempo “legalmente” sottratto al lavoro di routine;
– un’opportunità di imparare a verificarsi;
– un’occasione di P.R. con i propri colleghi.

IL MEETING NON È
– oltre certe dimensioni, proporzioni e frequenza, uno strumento di lavoro;
– l’occasione per dire anche la vostra opinione;
– un modo per farvi conoscere ed apprezzare dai colleghi;
– l’arena per sfidare i superiori;
– una cosa seria, se solo uno parla a persone obbligate esclusivamente all’ascolto;
– un pretesto per farvi scarabocchiare il vostro notes, giocherellando con la penna.

GLOSSARIO
Tavola rotonda – variante specifica del vecchio girotondo nel quale tutti, meno lo speaker mattatore, si ritrovano col “morale” per terra.

Convegno – (da F. Palazzi): dal latino convenium, “il convenire di varie persone in un determinato luogo per trattare insieme un certo numero di argomenti” e che rimane tale fino a quando diventa unanime “convengo”.

Ordine del giorno – Preavviso degli argomenti che verranno trattati nella riunione agenda, il cui scopo si può così brevemente riassumere:
– serve a farvi documentare e darvi la possibilità di difendervi (quasi sempre) o di scaricare ad altri eventuali colpe o negligenze che dovessero emergere. Non si sa mai…;
– serve a non farvi dormire la notte antecedente il meeting e forse anche quella dopo…

giugno 9, 2007 - Posted by | meeting, riunione aziendale, tavola rotonda

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: