Mangox World

Just another way to communicate

C’È POSTO PER TUTTI…

Chi non è andato al circo almeno una volta? Trapezio, acrobazie, clown, luci, musiche, bravura, rischio, pericolo, emozioni, ma soprattutto le bestie… sono quelle che colpiscono. Quelle feroci fanno pena: le vediamo soccombere, magari imbottite di droga, dinanzi a un “domatore” armato di frusta e pistola. Le bestie domestiche, come i cani e le scimmie, sono mortificate dall’imposizione di dover imitare l’homo sapiens: devono ballare, in piedi, conciate con tragici costumi da ballerina, tutù, penne e piumacchi vari. Quelle innocue, ma mastodontiche – ad esempio gli elefanti – sono degradate ad eseguire esercizi ridicoli che offendono la dignità degli uomini e delle bestie.
Ridere, sorridere e divertirsi è importante. Ma vogliamo sempre ridere e trasformarci in “barzellettari”? Al circo ci andiamo a lavorare tutti i giorni, senza pagare il biglietto, perché siamo invitati tutti, quasi sempre come attori, volenti o nolenti. No?


Perché, chi credete che sia il rag. XY che – occhialini fondo di bicchiere, tutù nero e calzamaglia rosa shocking – volteggia in punta di piedi per due zuccherini e carezze direzionali, e si prostra ai piedi ed al volere dell’amministratore delegato?
Chi credete che sia il dr. Tal dei Tali, vostro capo, obbligato ad eseguire il doppio salto mortale nel cerchio di fuoco perché è il suo capo che lo vuole; prontissimo dopo pochi istanti a ringhiarvi dietro perché il suo capo è andato via e voi siete in suo potere?
Chi pensate che siano, nella maggior parte dei casi, le segretarie, le impiegate – eleganti esemplari da mostra felina – se non semplici coreografie ed erotiche interpretazioni del firmamento aziendale, regolato dal sistema solare del CAPO?
Per giunta, le donne in azienda hanno poco diritto al cognome: sono, solitamente – errore tipicamente lombardo – la Luisa, la Teresa, la Nadia, la Maria…; gli uomini, invece, hanno quasi sempre un cognome, i capi che non dispongono di titolo possono sempre usufruire del titolo nobiliare di “signor”.

Ragionieri, geometri, periti, ingegneri, segretarie, dattilografe, centraliniste, archiviste, primanotiste, progettisti, informatici … nel circo aziendale ce n’è per tutti. Il costume non è necessario… Bastano i consueti panni da lavoro. Ad ognuno il suo triste e buffo copione… qualcuno si divertirà! E, per chi volesse cimentarsi al trapezio, basti ricordare che la rete non c’è, almeno non sempre.

Comunque, benvenuti nel mondo dei circo del lavoro. C’è posto per tutti e dopotutto… qualcosa bisogna pur fare per vivere.

giugno 9, 2007 - Posted by | barzellettari, circo, fantozzi

1 commento »

  1. I don’t leave many comments, however i did a few searching and wound up here C’È POSTO PER TUTTI Mangox World. And I actually do have a couple of questions for you if you don’t mind.
    Is it only me or does it seem like some of the comments come across as if they are written by brain
    dead folks?😛 And, if you are writing on additional sites, I would like to keep up with anything fresh you have to post.
    Could you list of the complete urls of your shared pages
    like your linkedin profile, Facebook page or twitter feed?

    Commento di Useful content | maggio 1, 2013 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: