Mangox World

Just another way to communicate

UN COCKTAIL PER TUTTI

cocktail.jpg
Due parti di famiglia
Due parti di azienda
Una parte di professionalità
Una parte di tolleranza
Una spruzzatina di collega
Mezza dose di capoufficio
Tre gocce di savoir faire
Un pizzico di disponibilità
Un tantino di partecipazione
… Servire ben fresco

Continua a leggere

marzo 25, 2007 Posted by | lavoro, relazioni sociali | 2 commenti

Mr. Pantone

In assenza di capacità espressive alternative e di testi significativi, l’unica fissazione di parecchi Responsabili risiede nell’adozione di colori “strani”, raccolti nel campionario PANTONE.
mr-pantone.JPG
Finora, ai grafici e agli studi di pubblicità era andata sempre relativamente liscia… Si presentava un bozzetto colorato con pennarelli o con l’aerografo. Non supponendo neppure lontanamente delle possibilità di variazioni specialmente cromatiche e stilistiche, ci si concentrava soprattutto sul messaggio, sulla foto, sullo slogan e non certo sui colori delle “scritte”, del corpo dei caratteri, dello stile degli stessi, definiti in inglese come “font”. A parte il termine pittoresco, il font (o la font?… Boh!) che, tranne per gli studi di fotocomposizione, in passato era disponibile al massimo come trasferibile o in maschere per la composizione di cartelli, imballi ecc., oggi è assurto a vette molto più dignitose. I produttori di questi caratteri, le agenzie di pubblicità, i comunicatori hanno imposto una cultura e una dipendenza, pressoché maniacale, e non solo nel parco Clienti, ma anche nel bacino d’utenza globale di ciò che viene sciccosamente definito come DTP.
Continua a leggere

marzo 25, 2007 Posted by | grafica | Lascia un commento

I VENDITORI TECNICI

Generalmente le società rubano venditori ad altri. In alcuni settori ci sono invece aziende che si formano i venditori”in casa”

LA SITUAZIONE ATTUALE, DEFINIZIONE DEI RUOLI E DEI REQUISITI, ANALISI CRITICA SULL’EFFICACIA DEI TEST, SUGGERIMENTI PRATICI PER LA LORO SELEZIONE

Tutti sanno chi è un venditore. Dai clienti viene spesso confuso con altri ruoli (piazzista, raccogliordini, funzionario, esattore o altro …). Le società che li “assumono” dovrebbero avere conoscenze più chiare del loro ruolo, ma i fatti e i risultati sul campo provano che anch’esse in effetti hanno spesso una libera interpretazione del loro ruolo.

parabola.JPG
Ecco perché ho scelto come apertura una vignetta del genere ed ecco perché mi pongo subito in veste critica per ciò che riguarda la comunicazione, la chiarezza dei ruoli e quindi di tutto ciò che ne consegue. La chiarezza è essenziale. Senza di esse chiunque sia preposto alla selezione di venditori, anche dei venditori tecnici, li sottoporrà a test “tradizionali”, più o meno condivisi dai più, dalle società di “chiara” fama, completamente inutili e sterili, anche se risultati di lunghi studi. Ed anche ammettendo la validità di questi studi, a che cosa ci conducono i test attitudinali eseguiti su venditori che le Società hanno premura di selezionare o far selezionare da esperti? E quanto esperti sono i redattori e gli interpreti dei test?
Continua a leggere

marzo 25, 2007 Posted by | selezione venditori, vendita, venditori tecnici | 1 commento

Quando il fornitore diventa partner…

In inglese, la parola “partner” ha più di un significato. Questo termine viene usato anche a sproposito… si parla di partner nel gergo sportivo, si parla di “partner” per attività sessuali, si parla di “partner” per indicare i soci di un gruppo cooperativistico.
Il significato che mi piace di più – quando è applicato ad un fornitore di servizi – è quello di “collaboratore scelto”, che come un “tiratore” sa individuare perfettamente e spesso in maniera autonoma e autogenerativa l’obiettivo del Cliente.
Non è quindi definibile Partner un fornitore abituale, un fornitore fisso che dia un prodotto senza altro valore aggiunto che non sia l’assoluta garanzia della disponibilità del prodotto.
Né si può definire tale un qualsiasi negoziante di qualsivoglia merce, che resta tranquillo in attesa che qualche “cliente” entri “nel suo negozio”. Il Partner è il fornitore abituale, partecipativo e intelligente che pianifica o è pianificato dal Cliente, secondo un programma di lavoro più o meno definitivo. Abituale in quanto, a parte la frequenza della collaborazione e quindi della prestazione dei servizi, ha instaurato un rapporto fiduciario con il Cliente che, ovviamente, deve ricambiare con una ragionevole dose di fedeltà.
Continua a leggere

marzo 25, 2007 Posted by | marketing | Lascia un commento

FIERE DI SETTORE: ESSERCI O NON ESSERCI?

La fiera di settore offre numerose opportunità ma è fra le azioni promozionali più costose di un’azienda e la presenza deve quindi avere obiettivi precisi dettati da una attenta strategia commerciale

Le fiere settoriali costituiscono una situazione eccezionale, in quanto il cliente si reca dal costruttore ove, normalmente, accade esattamente il contrario. Solitamente le fiere costituiscono un potenziale enorme dal punto di vista delle Pubbliche Relazioni. Ci sono infatti delle buone opportunità per essere presenti sui “media” che per l’occasione studiano numeri speciali di “anteprima” e di “resoconto”.
Continua a leggere

marzo 25, 2007 Posted by | fiere settoriali, marketing, P.R., Relazioni Pubbliche | Lascia un commento